GIANRICO CAROFIGLIO AD OCCHI CHIUSI PDF

Lui non riesce a rifiutarla, una specie di molla gli scatta dentro. Si sospende, al massimo. Per giorni. O per mesi; o per anni.

Author:Akinobar Mazubei
Country:Antigua & Barbuda
Language:English (Spanish)
Genre:Travel
Published (Last):15 July 2008
Pages:236
PDF File Size:15.20 Mb
ePub File Size:8.17 Mb
ISBN:867-2-86403-171-2
Downloads:41400
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Shashakar



Lui non riesce a rifiutarla, una specie di molla gli scatta dentro. Si sospende, al massimo. Per giorni. O per mesi; o per anni. Ma nessuno smette. Allora senti il contatto delle dita sulla carta; senti il leggero, sordo, rassicurante rumore che fa quando la batti sul piano della scrivania; senti il contatto delle labbra sul filtro ocra; senti lo scratch del fiammifero e vedi la fiamma gialla, con la base azzurra. A volte funziona; altre volte no.

Gli incubi, per esempio. Tornavo dalla procura della Repubblica dove avevo esaminato gli atti di un procedimento in cui dovevo costituirmi parte civile. E avevo una maledetta voglia di entrare in una tabaccheria, comprare un pacchetto di sigarette forti e aspre — emmesse gialle, magari — e fumarmele fino a spaccarmi i polmoni. Lui era andato davanti alla scuola, aveva chiamato la bambina, e lei lo aveva seguito. Il maiale stava strofinando la sua patta sulla faccia della bambina che teneva gli occhi chiusi e non diceva niente.

La bidella aveva urlato. Il maiale era scappato via alzandosi il bavero. E nemmeno la seconda o la terza. I poliziotti avevano fatto bene il loro lavoro, avevano identificato il maniaco, e lo avevano fotografato di nascosto.

La bambina lo aveva riconosciuto. Indicando la fotografia con un dito, battendo i denti e poi distogliendo lo sguardo.

Quando erano andati ad arrestarlo i poliziotti avevano trovato una collezione di foto. Da incubo. Le foto che avevo visto quella mattina, nel fascicolo. Avevo voglia di spaccare la faccia a qualcuno.

Al maiale, potendo. O al suo avvocato. Avrei voluto davvero spaccargli la faccia. Avevano ragione. Tecnicamente avevano ragione. Io stesso avevo sostenuto tante volte quel principio. Per i miei clienti. Ladri; truffatori; rapinatori; bancarottieri. Anche qualche spacciatore. Ma non stupratori di bambini. Comunque sia, volevo spaccare la faccia a qualcuno. O fumare. O fare qualsiasi altra cosa che non fosse rientrare in studio e lavorare.

Poi dissi a Maria Teresa che avevo da fare una cosa urgente e me ne andai in libreria. Feci suonare il campanello di casa di Margherita e aspettai che venisse ad aprirmi.

Avevo le chiavi, ma non le usavo quasi mai. Ognuno aveva mantenuto la sua casa, con i libri, i manifesti, i dischi e tutto il resto; il casino, in particolare, per il mio piccolo appartamento. Il suo era un attico, grande, bello e ordinato. Non in modo ossessivo. Avevamo comprato un letto grandissimo. Poi avevo occupato uno scaffale del bagno. E basta. Spesso restavo a dormire da lei. Ma non sempre. A volte era lei che voleva dormire da sola, senza nessuno intorno.

A volte uno dei due usciva con i suoi amici. A volte lei partiva per lavoro ed io restavo a casa mia. Nella sua non entravo mai, quando lei era fuori. Suonai di nuovo proprio mentre la porta si apriva. Non volevo restare digiuno, e da dentro veniva odore buono di cibo appena cucinato.

Allora chiuse la porta. Aprii il libretto bianco, mi sedetti sul divano e lessi. Margherita mi prese il libro di mano. Alla fine rivolse di nuovo lo sguardo verso di me e mi diede un rapido bacio. Puoi restare a mangiare. Lavati le mani. Metti un disco ed apparecchia la tavola. Mi lavai le mani. Misi Tracy Chapman. Apparecchiai la tavola e mi versai un bicchiere di vino. Avevo ancora voglia di una sigaretta ma, per quel giorno, il momento peggiore era passato.

KODILINYE TORT PDF

Ad occhi chiusi (romanzo)

Home page special Non potevi amarmi senza morire? Non potevi amarmi senza morire? Uno ha dato la vita a tutti. I tre, in fondo, erano ladri. Il primo ha rubato sulla terra. Il secondo ha rubato il cielo.

HET MAAKBARE BREIN PDF

Ad Occhi Chiusi (2003)

.

BEING MYSELF BY MARTINA NAVRATILOVA PDF

Ad occhi chiusi

.

CURSO GENEXUS PDF

Ad occhi chiusi

.

Related Articles